Campagne

Svezia

Autorità legislative e centrale

Svezia ha ratificato la Convenzione d'Aja da 29 maggio 1993 per la tutela dei minori e cooperazione nel campo di adozioni internazionali il 1 settembre 1997 secondo art. 1 dalla Legge, accettato come risultato dell' annessione si Svezia dalla Convenzione da 29 maggio 1993

 

Autorità centrale

Secondo art.2 della Legge, accettato come risultato dell' annessione si Svezia dalla Convenzione da 29 maggio 1993, per Autorità centrale nel campo delle adozioni internazionali, secondo art.6 dalla Convenzione dell'Aja é creato il Consiglio nazionale svedese per le adozioni internazionali.

L'autorità centrale in Svezia è parte dal Ministero della salute e gli affari sociali, eseguendo i compiti affidatigli ai sensi della Convenzione dell'Aja, a meno che la legge o la legge secondaria non prevede l'altro.

Funzioni dell' Autorità centrale

Le funzioni dell' Autorità centrale sono elencati al art.2 da Deliberazione con istruzioni per il Consiglio nazionale svedese per le adozioni internazionali 1988:1228 come segue:

  • Funzione per accreditamento e vigilanza dell'attività delle associazioni volontarie. L'autorizzazione si rilascia per un tempo fisso e dentro si nominano i paesi stranieri con quali è legata l'attività dell' associazione svedese. La durata totale per ogni associazione è 5 anni e 2 anni è il termine dell'associazione per ogni paese straniero.
  • Discuta se la procedura è accettabile o no, prima della partenza del bambino dal suo paese d'origine
  • Osserva lo sviluppo internazionale e raccoglie informazione per l'adozione dei bambini dall'estero.
  • Fornisce ripetizioni con le autorità pubbliche e l' associazioni non governative da altri paesi, di stipulare accordi bilaterali, con oggetto, questioni che rientrano nell'ambito delle responsabilità dell' Consiglio nazionale svedese per le adozioni internazionali.
  • Esegue attività informativa e assicura informazione ed aiuta alle autorità pubbliche ed l' associazioni non governative.
  • Rilascia il certificato art.23 dalla Convenzione dell'Aja per la tutela dei minori e cooperazione nel campo di adozioni internazionali, quando l'adozione è stato effettuato in Svezia.

 

Riconoscimento dell'adozione in Svezia

Secondo art.4 del Diritto delle relazioni internazionali in materia di adozione, decreto, rilasciato in paese straniero si applica in Svezia ed il bambino adottato sarà considerato come un figlio legittimo del matrimonio del genitore adottivo. Il decreto per l'adozione rilasciato in un paese straniero per l'adozione di bambino si approva dal Consiglio nazionale svedese per le adozioni internazionali.

 I partner stranieri

 Adoptionscentrum


Modello della tabella della conferenza dell'Aia di diritto internazionale privato per i costi connessi con l'adozione internazionale


Se avete delle domande supplementari, contattateci.